“Capalbio Libri – Il piacere di leggere replay”, edizione 2019, Beatrice Venezi

Capalbio Libri racconta “il piacere di leggere” e propone sul web le testimonianze degli scrittori e degli ospiti del festival con la campagna “Capalbio Libri – Il piacere di leggere replay

Gli scrittori e gli ospiti che hanno partecipato alle edizioni passate di Capalbio Libri raccontano che cosa è per loro “il piacere di leggere” sui canali social Facebook e Twitter del festival

È questo il modo di Capalbio Libri per collaborare alle campagne #iorestoacasa promossa dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per battere il contagio dal Coronavirus e #laculturanonsiferma lanciata dal MIBACT

Attraverso la propria iniziativa social “Capalbio Libri – Il piacere di leggere replay”, il festival partecipa alla campagna “Il maggio dei libri” del CEPELL rilanciando nei propri post l’hashtag #ilmaggiodeilibri


Capalbio Libri, il festival sul piacere di leggere, lancia la campagna social “Capalbio Libri – Il piacere di leggere replayche ci terrà compagnia fino alla fine del mese di maggio e che prevede l’utilizzo degli hashtag #CapalbioLibri #ilpiaceredileggere #replay.

L’iniziativa di Capalbio Libri pensata nel contesto delle campagne #iorestoacasa promossa dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per battere il contagio dal Coronavirus (Covid_19) e  #laculturanonsiferma lanciata dal MIBACT (Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo), prevede la diffusione quotidiana sui propri canali social – Facebook e Twitter – di contributi sul piacere di leggere raccolti durante le 13 edizioni passate del festival, per un totale di 56 contenuti video in cui scrittori, giornalisti e personaggi dello spettacolo rispondono alla domanda sul proprio rapporto con la lettura e con i libri.

Il festival di Capalbio Libri, con la propria iniziativa social “Capalbio Libri – Il piacere di leggere replay”, partecipa alla campagna “Il maggio dei libri” rilanciando nei propri post l’hashtag #ilmaggiodeilibri. Nata nel 2011 e promossa dal CEPELL (Centro per il libro e la lettura) la campagna “Il maggio dei libri” accoglie sul proprio sito ufficiale www.ilmaggiodeilibri.it  progetti dedicati alla promozione della lettura e dei libri, in programma dal 23 aprile – in occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, patrocinata dall’UNESCO – al 31 ottobre 2020.

Oggi martedì 19 maggio 2020, a rispondere al fatidico quesito “Cos’è il piacere di leggere?” in una breve intervista registrata durante l’edizione 2019 di Capalbio Libri e realizzata in collaborazione con Intesa Sanpaolo, è Beatrice Venezi.

Beatrice Venezi a Capalbio Libri 2019


Beatrice Venezi:  “Il piacere di leggere è il piacere della scoperta”

Il piacere di leggere per Beatrice Venezi, direttore d’orchestra, è il piacere di scoprire una parte di se stessi riflessa nei libri, o nel suo caso anche nelle partiture musicali. Trovare tutto ciò  in queste pagine significa trovare degli spunti, dei suggerimenti per affrontare i problemi che la vita ci pone davanti.

Il libro della vita di Beatrice Venezi è “Delitto e castigo” di Fëdor Dostoevskij, ma il libro che intende consigliare è “Un cuore così bianco” di Javier Marías per lei particolarmente poetico e significativo, ed in cui ha trovato tante risposte.

Nata a Lucca, Beatrice Venezi è tra i più giovani direttori d’orchestra donna d’Europa: dirige la Nuova Orchestra Scarlatti di Napoli. È stata inserita da “Forbes” tra i 100 under 30 più influenti d’Italia. Esperta del repertorio pucciniano, ha diretto orchestre in tutto il mondo: dal Giappone alla Bielorussia, dal Portogallo al Libano.

Beatrice Venezi è stata protagonista di Capalbio Libri martedì 30 luglio 2019 alle ore 21:30 presentando il proprio libro “Allegro con fuoco. Innamorarsi della musica classica” edito da UTET. Hanno preso parte alla presentazione la deputata Mariastella Gelmini e la regista e produttrice teatrale Andrée Ruth Shammah. Ha moderato l’incontro la giornalista Giulia Cerasoli.

Lascia un commento