– Riconosci che Renzi è il male minore?
– Mai! Renzi non è il male minore, è il male e basta! Piuttosto vado coi grillini!
– Allora dillo che ormai sei fascista!

Sergio Staino

Alla ricerca della pecora Fassina

 

Alla Ricerca della Pecora Fassina - Staino

 

Giunti Editore

Ore 19:00

con Massimo Bray
e Marco Damilano

conduce Denise Pardo

È da anni che Bobo cerca di essere un uomo mediamente retto, un militante appassionato ma non fazioso, un tesserato critico ma sostanzialmente fedele alle direttive del suo partito, il PD. E però è difficile, più difficile ogni giorno che passa. Così, quando decide di partire alla ricerca di Fassina, la pecorella che si è smarrita, Bobo capisce di essersi imbarcato in un’impresa sovrumana. Tanto per cominciare, non è affatto sicuro che Matteo gli sia grato, anzi, è assai più probabile che non gliene freghi nulla, se non peggio. E la giungla politica italiana è veramente infida, anche per l’uomo più avventuroso.

Come sopravvivere alle più svariate tagliole, ai filtri di Grillo e Casaleggio, al lazo di Matteo che ondeggia giù dall’elicottero o ai diktat di Angelino, quando dei tuoi vecchi compagni, Molotov è tentato dai 5 Stelle, Walter si è perso dietro ai suoi sogni cinematografici, Gianni è ormai un attore scespiriano che interroga i teschi, i vecchi saggi Eugenio Scalfari e Romano Prodi parlano da soli, e l’unico sodale su cui fare affidamento è uno zingarello chiamato Marlonbrando?

Con gli eterni temi, drammi, ferite e spaccature della sinistra italiana, Staino costruisce un vero e proprio romanzo a fumetti, un’avventura che di romanzesco ha i personaggi principali e i comprimari, i vivi e i fantasmi, i colpi di scena e i fili conduttori, gli eroi e i buffoni, forse più i secondi che i primi. Si ride, insomma, di questo teatrino rissaiolo della politica italiana. Staino riesce ancora a farci ridere, anche se di ilarità, nel mondo reale, ne circola davvero poca e invocare l’assistenza dello spirito di Berlinguer sembra più utile e sicuro che votare alle primarie…

Disegnatore, fumettista, regista, Sergio Staino è uno dei più famosi interpreti della satira politica in Italia. Apparso per la prima volta nel 1979, Bobo è amato ormai da più di una generazione di lettori.